"Ci fa un male cane, proviamo solo sdegno" si apre così il comunicato della Curva Nord dell'Inter sul proprio sito ufficiale, tramite il quale ha reso noto che il GOS (gruppo operativo sicurezza) ha negato la possibilità ai tifosi neroazzurri di poter esporre la propria coreografia durante il derby. La tifoseria interista aveva progettato una coreografia per ricordare Daniele Belardinelli, il tifoso che ha perso la vita durante gli scontri di Santo Stefano prima del match contro il Napoli, ma i tutori della sicurezza hanno negato il via libera. Gli ultras della nord si dichiarano schifati e tengono a ribadire che nonostante le opposizioni di chi non mostra un benché minimo lato umano, DEDE' sarà sempre con loro in ogni istante.