38
Dopo un tira e molla che ha caratterizzato le ultime settimane, l'Inter ha deciso di rompere l'impasse attorno al talento di scuola Schalke 04 Thilo Kehrer e depositare il contratto del centrocampista tedesco classe 1996 in Lega Calcio, secondo quanto riferisce il sito alfredopedulla.com. Il ragazzo di origini africane (la madre è nativa del Burundi) non ha trovato l'accordo col suo precedente club per rinnovare il contratto con scadenza giugno 2015 e già a febbraio aveva raggiunto un principio di intesa con i nerazzurri. Il tutto era stato frenato però dall'atteggiamento dello Schalke, convinto che nel contratto del giocatore ci fosse una clausola per poter esercitare automaticamente il rinnovo per un ulteriore stagione e ha convocato il ragazzo per il ritiro estivo della prima squadra, salvo scontrarsi col rifiuto di Kehrer, che vuole solo l'Inter.
LO SCHALKE CHE FA? - Dal club di Corso Vittorio Emanuele la linea adottata negli ultimi giorni è stata quella della prudenza, ossia non depositare subito il contratto per non irrigidire i rapporti con lo Schalke, con cui è in ballo anche la possibile cessione di Xherdan Shaqiri. La partenza dello svizzero è la chiave di volta per consentire agli uomini mercato nerazzurri di chiudere anche la telenovela Perisic ma, fintanto che Shaqiri si opporrà alla partenza, l'ultima operazione per l'attacco risulta molto complicata. Di fronte alla situazione di stallo che si è venuta a creare, l'Inter ha deciso, anche a sorpresa, di chiudere la questione Kehrer, col suo agente che, con l'avallo dell'Inter, ha inviato alla Lega la mail dell'avvenuto deposito del contratto. Il giocatore sarà aggregato subito alla squadra di Mancini per poi essere verosimilmente girato in prestito per prendere confidenza col calcio italiano e giocare con continuità.