60
12.15 - L'amichevole di stasera col Galatasaray sarà certamente l'occasione per l'Inter per fare il punto della situazione sul centrocampista brasiliano Felipe Melo, ma sulle pagine del quotidiano turco Milliyet, l'allenatore Hamzaoglu è tornato a frenare sul buon esito della tratattiva: “L’ho detto fin dall’inizio, Melo è un nostro giocatore. Siamo soddisfatti di lui e di quello che ha fatto per noi, ha dato il suo contributo in campionato e anche in Champions League. Mi ha detto che in questo momento desidera una nuova sfida, qualcosa di stimolante, ma non c’è nessun accordo con l’Inter. Melo merita di essere felice, ma staremo a vedere cosa succederà”. Un modo come un altro per ribadire che il calciatore non si libererà a costo zero, ma che il Galatasaray si attende un conguaglio, anche minimo, per cedere Melo. Vivo l'interesse della formazione di Istanbul per il terzino giapponese dell'Inter Yuto Nagatomo, mentre la pista che porta al centrocampista cileno Gary Medel, ritenuto incedibile, non trova riscontro.

09.15 - Questa sera l'Inter affronterà il Galatasaray in amichevole. Oltre che per la partita, la giornata di Istanbul per i dirigenti nerazzurri sarà molto importante anche per il mercato. Innanzitutto per quel che riguarda il futuro di Felipe Melo, richiesto da Roberto Mancini come ulteriore rinforzo per il centrocampo, dopo l'arrivo di Geoffrey Kondogbia dal Monaco, ma anche per altri giocatori, che piacciono alla squadra turca: Yuto Nagatomo e Gary Medel.
NOMI SUL TAVOLO - Con il mediano brasiliano, l'Inter ha trovato l'accordo da diverse settimane, sulla base di un contratto da circa 3 milioni di euro a stagione. Resta da trovare l'intesa con il Galatasaray. Prima della partita di stasera, come riporta Tuttosport, ci sarà un vertice tra i dirigenti delle due società, in cui si parlerà anche di Nagatomo, disponibile a un trasferimento in Turchia, e Medel, che piace molto a Hamza Hamzaoglu, tecnico dei turchi. Affari intricati, tra Milano e Istanbul. Sarà molto più di una serata di Gala.