30
Non c'è sessione di mercato senza che Emerson Palmieri venga accostato alle squadre di Serie A. Juventus, Napoli, ma soprattutto Inter: tante volte negli ultimi anni l'esterno italo-brasiliano è stato trattato dai top club del nostro campionato. Corteggiamenti andati però a vuoto, vista la resistenza del Chelsea e le alte richieste fatte per l'ex Roma. Un muro che resiste anche oggi, quando Emerson è potenzialmente a un anno dalla scadenza del suo contratto. Anche se, in realtà, non è così.

COME GIROUD - In molti dei suoi contratti, infatti, i blues inseriscono delle clausole unilaterali che il club può esercitare per rinnovare di un anno il contratto dei propri calciatori. Una situazione che conosce bene il Milan, visto quanto sta accadendo in queste settimane con Olivier Giroud. La stessa opzione è prevista anche per Emerson, che quindi non andrà a scadenza tra un anno, ma tra due: il Chelsea infatti prolungherà il suo contratto fino al 2023, se non arriverà una cessione in questi mesi.
PREZZO E RICHIESTE - Forte di questa clausola, il club di Roman Abramovich ha fissato una valutazione alta, sui 20 milioni di euro, per Emerson, nonostante nell'ultimo periodo abbia visto poche volte il campo. Le sue parole al Telegraph sono state chiare: "In questa stagione le cose non sono andate come mi aspettavo. Mancini mi ha consigliato di cambiare squadra per giocare di più". Su Emerson c'è il forte interesse dell'Inter e quello del Napoli di Luciano Spalletti, che lo conosce dai tempi della Roma ed è alla ricerca di rinforzi sulla fascia sinistra. Tutto però dipende dal Chelsea.