97
La Juventus torna all'assalto di Patrik Schick. Quello dell'attaccante ceco sarà uno dei nomi più caldi in questo finale di mercato. La Sampdoria vuole cederlo, soprattutto perché lo stesso Schick ha manifestato la volontà di lasciare il club. Ieri il club blucerchiato ha ricevuto una proposta della Roma da 30,5 milioni (5 subito più un pagamento pluriennale), mentre l'Inter ha contatti più stretti con l'entourage del giocatore. Al momento, però, i nerazzurri non possono chiudere l'operazione causa Fair Play Finanziario. "Non so cos'abbia risposto la Roma, ma per quello che ci riguarda Schick ci piace, c'è un interesse reale e concreto che dura un anno. Però oltre a questo ci sono aspetti finanziari ed economici che spesso ti portano a fare valutazioni differenti. Il fair play finanziario è reale e noi dobbiamo rispettarlo. Abbiamo ancora qualche giorno poi decidiamo”, ha dichiarato Piero Ausilio a margine dell'esordio in campionato con la Fiorentina. L'Inter c'è, ma al momento la trattativa è in fase di stallo: la Sampdoria dice no al prestito con diritto di riscatto dei nerazzurri, stessa formula ipotizzata dalla Juventus dopo i problemi fisici di Schick.

LA JUVE - La Juventus, appunto, tornata forte sul giocatore nelle ultime ore. Secondo La Gazzetta dello Sport, il giocatore è sempre in contatto con Pavel Nedved. Il giocatore rimarrebbe volentieri a Genova un altro anno, tenendo conto (aspetto fondamentale) che la clausola da 25 milioni tornerà in vigore anche la prossima estate. Marotta e Paratici continuano, dunque, a pensare a Schick. Per il futuro, non quello immediato, il ceco classe 1996 è un giocatore che piace, soprattutto a Massimiliano Allegri, che lo vede come possibile vice-Higuain e vice-Dybala. All'occorrenza, Schick può essere utilizzato anche largo, lo pensa Allegri, così come Eusebio Di Francesco. Roma e Inter duellano per prendere subito Schick, la Juventus controlla la situazione senza fretta ed è consapevole che la prima scelta del giocatore sarebbe proprio il bianconero. Secondo Tuttosport, entro 48 ore è attesa la svolta per il futuro di Schick. Momenti caldi, dunque, per conoscere il destino dell'attaccante ceco.