5
Christian Eriksen è pronto a fare ritorno a Milano e presto il centrocampista dell'Inter si sottoporrà alle visite mediche che chiariranno se potrà tornare a giocare. Questo è quanto scrive l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport.

“Eriksen infatti ripeterà esattamente tutti gli esami cardiologici a cui si è sottoposto a Copenaghen, dopo l’arresto cardiaco. Servono a lui, servono all’Inter. A Christian innanzitutto, anche per chiarire - a ormai quasi due mesi di distanza - se la miocardite che ha generato il malore è stata di natura infettiva o meno. Non è detto si trovi una risposta, in tal senso. Il danese spera ovviamente che questi esami accertino la natura infettiva del problema, che poi ha portato all’installazione del defibrillatore sottocutaneo. Se così fosse, infatti, il centrocampista avrebbe almeno una chance di tornare a giocare nel campionato italiano. Il processo, giusto per essere chiari, sarebbe comunque molto lungo - non meno di 6-8 mesi - al termine del quale il danese dovrebbe ottenere il via libera di una commissione medica per la nuova idoneità”.