89
Il cerchio si è chiuso: Sebastiano Esposito lascia la Spal dopo pochi mesi di prestito. Il classe 2002 ricomincia da Venezia, che ha vinto la corsa con Pescara e Reggina, a loro volta interessate al talento campano. Inter e Venezia hanno concluso l’operazione nel pomeriggio sulla base di un prestito secco fino a giugno.

SI CAMBIA - Alla Spal, Esposito, non aveva trovato il giusto spazio. Nel tempo si è affermato Floccari come titolare e l’allenatore, Marino, ha trovato il proprio equilibrio di squadra con un modulo che non esaltava le qualità del giovane attaccante. Per questo motivo l’Inter, che con la Spal conserva un ottimo rapporto, ha scelto di anticipare il rientro di Esposito per cercare una nuova piazza, più congeniale. Il classe 2002 riparte da Venezia. 
COMUNICATO UFFICIALE - Venezia FC comunica di aver trovato l’accordo con la società Internazionale FC per il prestito sino al 30 giugno 2021 dell’attaccante Sebastiano Esposito, che nella prima parte della stagione ha vestito la maglia della S.P.A.L. disputando in campionato 10 partite con 1 gol all’attivo. 
Nato a Castellammare di Stabia il 2 luglio 2002, ha militato nel Settore Giovanile del Brescia per poi passare nel 2014 all’Inter, con cui ha conquistato il titolo nazionale Under 17 e la Supercoppa di categoria nella stagione sportiva 2018/2019. 
Nel corso della stagione 2019/20 Esposito ha disputato con la Prima Squadra dell’Inter 7 partite di campionato mettendo a segno un gol contro il Genoa, disputando inoltre 3 partite di Champions League, 2 di Europa League e 2 di Coppa Italia. 
Attualmente nel gruppo della Nazionale Under 21, ha giocato con tutte le selezioni azzurre dall’Under 16 all’Under 19, giocando nel 2019 l’Europeo Under 17, competizione nella quale ha conquistato la medaglia d’argento. 
Esposito ha scelto la maglia numero 70 e sarà a disposizione di mister Zanetti a partire dal match di domani contro il Pordenone.