1
Samir Handanovic, capitano dell'Inter, ha parlato a Sky Sport per commentare l'eliminazione dall'Europa League: "Cosa è mancato? Tante cose, poi il gol iniziale ha compromesso quello che dovevamo fare. Siamo mancati in qualità e personalità, molto semplice. Cosa mette pressione per il derby? Chi gioca nell'Inter ha sempre pressione, però giochiamo a calcio ed è la cosa più bella da fare. Ormai è andata, pensiamo alla prossima. Oggi si è giocato meno bene ma bisogna andare avanti a testa alta. Oggi c’è anche da dire che eravamo in emergenza, eravamo in pochi e chi giocava aveva pochi minuti nelle gambe. E contro un avversario che la mette sulla corsa non è facile. Alcuni non avevano i 90' ma hanno fatto uno sforzo; va bene come atteggiamento ma bisogna far vedere qualcosa in più. Cos’è mancato? Loro ci lasciavano spazi, è vero; a noi è mancata brillantezza mentale e fisica. Loro giocano aperti, con un gol poteva cambiare qualcosa. E' andata così, ora pensiamo a domenica".