Commenta per primo
L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport accende i riflettori su Lukaku e Barella, che ieri hanno salvato le sorti dell'Inter nell'importante trasferta di Genova. 

“Il belga è sempre più decisivo e se l’Inter si incaglia, lui la tira fuori dalle secche. Lukaku il braccio e Barella la mente, perché Antonio Conte, per abbattere il muro del Genoa, ha dovuto inserire il “Tardellino” e scuotere un centrocampo e una trequarti fin lì di pensieri troppo ponderati”.