41
Missione Juventus. Stevan Jovetic vuole esserci. Secondo quanto spiegato dallo staff medico nerazzurro, il montenegrino recupera in 4-5 giorni dall’elongazione alla coscia. Non sarà disponibile per la Sampdoria, ma dopo la sosta torna a disposizione. 

IL CASO MONTENEGRO - C’è un però. Perché la sua nazionale, il Montenegro, vuole convocarlo per le partite durante le sosta. Sono due le partite in programma, contro l’Austria e contro la Russia. Sono entrambe decisive, perché il Montenegro si gioca tutto: è quarto in classifica a 11 punti, davanti c’è la Svezia a 12, la Russia a 14 e l’Austria a 22. Per questo la nazionale di Brnovic farà di tutto per avere la sua stella. Lo scontro nazionale-club è in arrivo. Il Montenegro vuole convocarlo ugualmente, nonostante l’infortunio. Vuole valutare le sue condizioni di persona ed eventualmente rischiarlo. Così facendo, però, metterebbe a rischio la presenza di Jo-Jo nella sfida contro la Juve

LA VOLONTÀ DELL’INTER - L’Inter sta quindi provando a scongiurare la convocazione, vuole che il montenegrino resti ad Appiano per recuperare ed essere al 100% contro la Juve. Mancini non può fare a meno di lui, anche perché l’unica sconfitta in campionato è arrivata senza di lui. Tra Jovetic e la Juve c’è l’ostacolo Montenegro, si vedrà nei prossimi giorni l’esito di questa battaglia annunciata.