82
L’Inter è pronta a incassare un’altra piccola plusvalenza, ma alla fine sarà la somma a fare il totale. Nella corsa contro il tempo, che vede i nerazzurri impegnati a recuperare una 40ina di milioni in plusvalenze, anche Yuto Nagatomo darà il proprio contributo alla causa. La società nerazzurra, infatti, tratta la cessione definitiva del calciatore giapponese al Galatasaray per una cifra di circa 3 milioni di euro.

DIFFERENZA TRA DOMANDA E OFFERTA - Nelle prossime ore, infatti, è previsto l’incontro tra i dirigenti turchi e Piero Ausilio. Ovviamente per trattare le cifre di quello che pare un accordo non lontanissimo, anche se al momento una minima distanza tra le parti c’è. La società di corso Vittorio Emanuele partiva da una cifra di 5 milioni di euro, tanto era valutato l’esterno a inizio campionato, il Galatasaray, invece, ha giocato al ribasso fino a giungere a una prima offerta da due milioni di euro. Ecco perché è stato necessario un incontro tra le parti. L’Inter non vuole scendere sotto i tre milioni di euro per la cessione di Nagatomo e anzi vorrebbe aggiungere dei bonus in relazione alle presenze e agli obiettivi conquistati.