60
Alla vigilia della partita di Champions contro il Viktoria Plzen, il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti alla consueta conferenza stampa.

In porta ci sarà Onana o Handanovic?
“Ho già deciso chi giocherà tra i due ma in questo momento non mi va di comunicarvelo perché non l’ho ancora detto ai calciatori ed è giusto che lo sappiano loro per primi”.

Quali sono i punti di forza dei vostri avversari?
“Sono molto forti dal punto di vista fisico, abbiamo studiato sia la partita contro il Qarabag che quella contro il Barcellona. In questo stadio il Viktoria Plzen ha costruito la qualificazione in Champions, davanti hanno giocatori forti come Chory, Mosquera, Sykora. Dobbiamo fare attenzione alle loro ripartenze, hanno dimostrato le loro qualità anche contro il Barcellona”.
La partita di domani può essere importante per farvi superare alcune negatività e darvi nuovo slancio?
“Sicuramente, quella di domani è una partita molto importante. Siamo capitati nel girone più difficile ma vogliamo giocarcelo. L’esordio non è stato il migliore, ma ci abbiamo provato e il Bayern si è dimostrato più forte. Questa partita ci porterà nuove insidie e dovremo affrontarle nel migliore dei modi”.

Sarà già una partita decisiva?
“Probabilmente non ancora perché mancano comunque altre quattro sfide, ma sappiamo quanto sia importante e anche che per passare il girone servono 10 punti. L’anno scorso siamo stati bravi a farli, questa volta il girone è più competitivo ma domani vogliamo muovere la classifica con i primi punti”.



Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN con 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva ora il tuo abbonamento.