155
A margine della partita vinta contro il Lecce, il tecnico dell'Inter, Simone Inzaghi, ha risposto alle domande che gli hanno rivolto giornalisti ed ospiti dagli studi di Dazn. 

Se si inizia a soffrire così alla prima la stagione diventa lunga.
“Questo lo sappiamo soprattutto noi che facciamo questo lavoro da tanti anni. Abbiamo vinto una partita importante ma dovremo analizzare tante cose. Abbiamo fatto un’ottima mezz’ora ma dopo quell'intervento su Lautaro ci siamo innervositi tutti e non va bene. Abbiamo perso le misure e riportato in partita il Lecce. Una squadra come la nostra non può portare queste partite al 94’. Alla fine siamo andati per vie dirette su Dzeko e Lukaku, hanno fatto un ottimo lavoro e poi arrivavano dentro i due mediani”.

Ha sostituito Brozovic per le sue condizioni fisiche? Come mai non Asllani?
“Senza l’ammonizione lo avrei tenuto forse un po’ di più in campo, ma poi lo avrei tolto. In quel momento ho preferito toglierlo perché si è allenato una sola volta con noi questa settimana”.

In futuro possiamo vederli spesso i tre attaccanti o questa volta li ha scelti vista la situazione?
“È un’opzione che potremo vedere in futuro, mi stanno mettendo molto in difficoltà. Contro una difesa a tre forse ognuno può andare a prendersi un uomo”.

La prima cosa da migliorare in vista dello Spezia?
“Faremo la solita analisi tutti insieme, ho detto subito che hanno avuto grande cuore cambiando moduli e situazioni di gioco, ma dobbiamo analizzare e capire perché siamo arrivati al 94’
Si aspettava di essere più avanti come condizione generale?
“Come condizione generale non mi aspettavo di essere più avanti perché abbiamo avuto rientri in ritardo. Darmian e Dimarco hanno fatto molto bene e poi quelli che sono entrati ci hanno dato qualcosa in più”.

Una parola sull’esordio di Lukaku?
“Bene, Lukaku ci sta dando tantissimo, ha voglia e tantissima disponibilità. Lavora tantissimo e sono contento di averlo perché è un trascinatore e farà tanti gol da qui alla fine”.

Sulla scelta di Dumfries 
"Fino a stamani avevo il dubbio perché Darmian ha fatto un lavoro strepitoso, Denzel è arrivato dopo e ho fatto delle scelte. Pensavo che Dumfries sarebbe stato più utile a partita in corso. Gosens ha fatto un primo tempo importante poi è calato. Bastoni sta lavorando per essere in piena forma già sabato prossimo con lo Spezia. Abbiamo avuto dei rientri in ritardo, la condizione salirà per tutti."

Manca ancora un difensore?
"La società sa le caratteristiche che voglio e sta lavorando. Siamo in una situazione che gli altri acquistano e leggo che l'Inter è la favorita, lottiamo per vincere e quando vedo che gli altri acquistano e l'Inter sui giornali cede i giocatori non mi fa sorridere. La squadra deve rimanere questa."

Dubbi sulla cessione di un big? 
"No assolutamente, di mercato ne avete parlato voi. La squadra è questa, ci manca un centrale al posto di ranocchia e la società sta lavorando per questo e visto che siamo impegnati su tre fronti ne abbiamo bisogno."