Commenta per primo
Juan Jesus, difensore dell'Inter, è stato autore di una buona partita contro il Napoli. Il dfensore brasiliano ha parlato al termine del match contro gli azzurri. Ecco le sue parole tratte da inter.it: 

"Abbiamo fatto tutto quello che abbiamo provato in settimana, oggi si è vista una squadra con cuore, con grinta, dobbiamo mantenere questa voglia di giocare. Poi il risultato arriva, secondo me il Napoli non ha meritato il pareggio perché abbiamo fatto di tutto per vincere, ma purtroppo il calcio è così. Oggi abbiamo visto che dobbiamo metterci tutto, il 1000 per cento, non solo il 100. Dobbiamo vincere e tornare come prima. Quando San Siro canta così mette molta carica, mi sono anche un po' emozionato, mi è venuta la pelle d'oca. Abbiamo bisogno di tifosi così, sono il nostro dodicesimo giocatore, se faranno sempre così sicuramente faremo sempre grandi partite. Abbiamo provato anche a far girare un po' la palla, anche se avevamo spazio, il Napoli era chiuso sempre con due linee a quattro, ma la squadra ha fatto tanto e questo è quello che conta. È un piacere per me tornare in Nazionale anche in questo momento di cambiamenti, ma devo pensare prima all'Inter, se il Brasile mi convoca sarò contento perché vorrà dire che ho fatto bene con l'Inter. Contento? Sì anche perché nel secondo gol nostro di questa sera ho passato io a Dodò che poi l'ha passata a Hernanes (ride, ndr)".