156
Meno tre. Conto alla rovescia per il derby d'Italia. Domenica sera a San Siro (sold out) si gioca Inter-Juventus, la sfida tra le prime due della classe. I nerazzurri si presentano allo scontro diretto in testa alla classifica a punteggio pieno dopo sei giornate di campionato, con due punti di vantaggio sui campioni d'Italia in carica. 

E' la 200esima volta che si affrontano, la prima da ex per Antonio Conte. Il quale recupera Lukaku, lasciato a riposo nella sfortunata trasferta di Champions League a Barcellona, dove è arrivata la prima sconfitta stagionale. Con Alexis Sanchez squalificato dopo l'espulsione di sabato scorso a Genova contro la Sampdoria, il centravanti belga sarà affiancato in attacco da uno tra Lautaro Martinez (in gol al Camp Nou) e Politano. Per il resto dovrebbe essere confermata la stessa formazione, con un ballottaggio sulla fascia destra tra Candreva e D'Ambrosio. 

Al 3-5-2 di Conte, Sarri risponde con un 4-3-1-2. Ramsey è pronto a riprendersi il posto da trequartista dopo aver lasciato spazio a Bernardeschi, in gol nella vittoria per 3-0 contro il Bayer Leverkusen in Champions League. Gara sbloccata da una rete di Higuain, in ballottaggio con Dybala per affiancare Cristiano Ronaldo in attacco. Sempre assenti gli infortunati Douglas Costa, Chiellini, Danilo, De Sciglio, Perin e Pjaca oltre al separato in casa Mandzukic
Nelle quote per le scommesse regna l'equilibrio. L'arbitro sarà Rocchi di Firenze, assistito da Meli e Carbone. Maresca quarto uomo, al Var Irrati e Peretti. 

PROBABILI FORMAZIONI 
Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; D'Ambrosio (Candreva), Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lukaku, Politano (Lautaro). All. Conte. 
Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Cristiano Ronaldo, Dybala (Higuain). All. Sarri.