176
E' partito il conto alla rovescia per il derby d'Italia in programma sabato sera a San Siro. Dopo aver perso lo scontro diretto col Napoli giocando per il pareggio, la Juventus deve vincere. Per questo Allegri studia una formazione offensiva, con Cuadrado (favorito su Howedes) e Alex Sandro terzini. Al centro della difesa, senza l'infortunato Chiellini, spazio a Barzagli e Rugani (in ballottaggio con Benatia). Con ogni probabilità il tridente d'attacco sarà composto da Douglas Costa, Higuain e Mandzukic, con Dybala sacrificato in panchina almeno inizialmente. In mezzo al campo Khedira, Pjanic e Matuidi. 

Dall'altra parte Spalletti promette un'Inter "feroce". A centrocampo pesa l'assenza di Gagliardini, che si fa sentire quando non c'è. Dietro a Rafinha e al fianco di Brozovic, Vecino viene preferito a Borja Valero. Entrambi gli ex Fiorentina non stanno attraversando un buon momento di forma, ma il nazionale uruguaiano garantisce più fisicità rispetto allo spagnolo. Entrato in campo nella ripresa domenica scorsa a Verona, Vecino non ha brillato, perdendo il pallone nell'azione da cui è nato il gol del Chievo. In settimana Spalletti e il suo staff lo hanno rimesso in piedi grazie a degli allenamenti intensi. Ora tocca allo stesso Vecino rispondere presente sul campo, compiendo dei passi avanti per tornare il tuttocampista imprescindibile ammirato nella prima metà della stagione. Per il resto confermata lo solita squadra, con Candreva in vantaggio su Karamoh e un dubbio sulla posizione dei terzini: D'Ambrosio può slittare a destra dalla parte di Mandzukic, lasciando a Cancelo il duro compito di limitare il velocissimo Douglas Costa. 

PROBABILI FORMAZIONI
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D'Ambrosio; Vecino, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. 
JUVE (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Barzagli, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.