L'ex agente di Thiago Motta, Alessandro Canovi, ha svelato un retroscena di mercato riguardo al passaggio dell'italo-brasiliano dall'Inter al PSG ai microfoni di ParisFans: "Fu una cessione sorprendente, perché l'Inter non voleva venderlo dato che era un elemento fondamentale per i nerazzurri. All'inizio abbiamo trovato un accordo per il trasferimento a giugno, ma il giocatore voleva davvero venire a Parigi. Ho parlato con il presidente e ha preso la sua decisione. Aveva parlato con Ancelotti e poi con Leonardo, che era stato il suo allenatore e lo conosceva bene. L'ultimo giorno della sessione di mercato, presi un volo alle sette del mattino convinto di negoziare il suo contratto per il mese di luglio. E quando sono arrivato, Leonardo mi ha detto: 'No, stiamo facendo il trasferimento ora'".