4
Icardi potrebbe tornare a giocare nel campionato italiano e a beneficiarne economicamente potrebbe essere l'Inter. Questo è quanto scrive TuttoSport.

"Icardi, per uno strano scherzo del destino, può diventare un preziosissimo alleato per Suning che dopo che già la sua cessione al Paris Saint-Germain aveva gonfiato la voce plusvalenze nel bilancio al 30 giugno 2020 grazie a un saldo positivo di 47,1 milioni sui 49,1 incassati. Ora, grazie all'intuizione di Beppe Marotta nella trattativa con Leonardo, l'Inter potrebbe incassare pure il bonus da 15 milioni legato al suo ritorno in Italia: una "tassa" voluta a suo tempo dall'amministratore delegato per scongiurare il gioco delle tavolette sull'asse Parigi-Torino a discapito dell’Inter. L'esplosione di Kean, l'intoccabilità di Neymar e Mbappé e le solite lune di Maurito, hanno contribuito a rimettere sul mercato l'argentino e a rendere nuovamente di attualità l'ipotesi di uno scambio con Dybala. Questo, unito ai sondaggi fatti pure da Roma e Napoli e al fatto che Icardi e signora gradirebbero tornare in Italia, ha fatto rifiorire la speranza che la "sovratassa" posta sul cartellino di Maurito possa essere effettivamente riscossa come un importantissimo jolly”.