I magnifici 7: Asamoah, de Vrij, Keita, Lautaro Martinez, Nainggolan, Politano e Vrsaljko. Sono questi, in ordine alfabetico, i colpi in entrata effettuati dall'Inter nello scorso mercato estivo. A una settimana dalla prima giornata del girone di Champions League contro il Tottenham a San Siro, con un tweet pubblicato sul proprio profilo ufficiale, la Uefa ha chiesto: chi è stato il miglior acquisto? Escludendo però Politano, non si sa se per scelta o per dimenticanza. 

Di certo c'è che Spalletti non lo escluderà nemmeno nell'anticipo di campionato in casa con il Parma sabato pomeriggio. Confermando il reparto offensivo schierato a Bologna con Nainggolan e Perisic dietro a Keita, visto che Lautaro Martinez è ancora infortunato e Icardi (in campo questa notte nell'amichevole Colombia-Argentina) dovrebbe essere preservato per il debutto in Europa.

Il numero 16 nerazzurro ha giocato per intero tutte le prime giornate di campionato, come Handanovic e de Vrij. Autore di due assist, l'ex Sassuolo è già in testa a una classifica personale: è il calciatore di Serie A che ha effettuato più traversoni (27) davanti a De Paul (Udinese - 25), Alex Sandro (Juventus - 23) e Lazzari (Spal - 23). Specialità che, nelle passate cinque stagioni, ha visto il dominio di Candreva. Politano gli ha soffiato il posto da titolare e la corona di re dei cross.