102
Vi abbiamo raccontato dell’incontro, anche testimoniato dalle immagini girate in viale della Liberazione. Lautaro Martinez e l’Inter trattano il rinnovo, i suoi agenti sono arrivati dall’Argentina nel tentativo di accelerare un dialogo che va ormai avanti da tempo, ma il viaggio non è servito a sbloccare la situazione, almeno non nell’immediato, siccome tra le parti c’è ancora una discreta distanza. 

DIVERSO DA LUKAKU - A tal proposito l’Inter è stata chiarissima, i nerazzurri hanno spiegato all’entourage del centravanti argentino che non intendono inserirlo nella stessa fascia di ingaggio di Lukaku. Il campo ha espresso che tra i due c’è ancora differenza e per questo motivo la prima proposta dell’Inter è stata di circa 5 milioni di euro. Ingaggio che stando a quanto filtra non soddisferebbe del tutto gli agenti di Lautaro, che qualche mese fa avevano in mano un’offerta del Barcellona da 10 milioni di euro netti a stagione. Ma di mezzo c’è stata una pandemia che ha cambiato i piani di tutti, impossibile non tenerne conto.
DIALOGHI APERTI - Un tira e molla normale:  l’Inter è convinta che Lautaro meriti un ingaggio non superiore a quello proposto, l’entourage del calciatore, invece, sostiene che il valore del calciatore (stimato attorno agli 80 milioni, nonostante la clausola da 111) sia garanzia di uno stipendio più elevato. Portateci l’offerta e poi ne possiamo riparlare, la risposta nerazzurra è stata più o meno questa. Il confronto proseguirà, questo è inevitabile, anche perché attualmente Lautaro guadagna 2,6 milioni di euro più bonus, fino a superare i 3 milioni di euro