258
Handanovic s.v.: Non compie alcun intervento degno di nota.

Godin 7: Il gigante del pacchetto arretrato. Leao lo punta fino allo sfinimento, non lo salta mai neanche per sbaglio. Solo una piccola leggerezza su Rebic nel finale, un secondo prima del fischio finale. 

de Vrij 7: Nel nome di Ruud Krol, quando un difensore può essere concreto ed elegante. Il primo regista della squadra di Conte gestisce con saggezza il pallone e non soffre mai Piatek.

Skriniar 6,5: In tandem con Asamoah mura le insidie di Suso, sempre bravo a cercare il mancino, e contiene le avanzate di Kessie.

D’Ambrosio 6,5: A porta vuota e a zero metri dalla linea, colpisce un palo incredibile su ribattuta di Donnarumma. Cerca di rifarsi con una spettacolare rovesciata, ma il portiere rossonero si supera.

Barella 7: Ha voglia di dimostrare e non si risparmia. È l’uomo ovunque, argento vivo addosso, regala a Lukaku l’assist per il 2-0 che chiude i giochi. 

(Dal 37’ s.t. Candreva: s.v.)

Brozovic 7: Dopo le polemiche settimanali e alcune prestazioni in ombra, si riprende scena e regia. Scocca il destro dell'1-0, trovando la decisiva deviazione di Leao. 

Sensi 6: Il blackout che non ti aspetti. Perde palla nel tentativo di liberarsi di Suso e avvia un contropiede quasi fatale. In pressing su Biglia per asfissiare la manovra del Milan sul nascere, esce dopo aver speso tutto.

(Dal 27’ s.t. Vecino 6: Entra con le idee chiare e il piglio di chi vuole incidere. Pressa e gioca ad alta intensità).

Asamoah 6,5: Salvataggio di grinta e passione in disperata rincorsa su Suso. Ara la fascia in lungo e in largo mettendo alle corde Conti.

Lukaku 7: Scappa via in profondità e incrocia il destro rasoterra, Donnarumma è attento. Taglia sul primo palo e in sospensione spizza un pallone che manda con precisione chirurgica sul secondo palo.

Lautaro 5,5: Rodriguez gli consegna un regalo a sorpresa solo da spingere in rete ma non mostra il fiuto del rapace e arriva sul pallone con un attimo di ritardo. Ci riprova sempre da pochissimi metri ma trova Donnarumma a dirgli di no. Altra serata no.

(Dal 31’ s.t. Politano 6,5: Entra con la solita cattiveria agonistica e sfiora un gol fantastico, respinto solo dall'incrocio dei pali).


Conte 7: L'Inter sa  immediatamente reagire dopo il mezzo passo falso in Champions. La sia squadra domina il derby e vola a punteggio pieno in classifica.