175
Handanovic 4: Con un'uscita priva di senso lascia sguarnita la porta e toglie a Bastoni la possibilità di appoggiarsi all'indietro su pressing di Ronaldo. La Juve è la sua bestia nera, contro i bianconeri ne combina spesso una...

Skriniar 6,5: Il migliore della retroguardia, conferma il buon momento di forma. 

de Vrij 6: Respinge gli attacchi avversari con gioco pulito e senza grossi affanni. 

Bastoni 5: Le colpe sul raddoppio di Ronaldo sono per lo più di Handanovic, ma se Bastoni avesse calciato in tribuna evitando l'inutile dribbling sul portoghese, l'Inter non avrebbe perso la partita. 

(Dal 40’ s.t. Pinamonti: s.v.)

Darmian 6: Gioca con buona intensità e sfiora anche il gol quando in area di rigore bianconera dribbla il diretto avversario e calcia verso la porta, ma non angola abbastanza e Buffon riesce a intervenire. 

Barella 6,5: Mentre alcuni compagni litigano per qualche incomprensione, lui corre, copre falle e recupera palloni. Dalla sua zolla trova il solito cross-assist, questa volta per Lautaro. Il faro del porto. 

Brozovic 5,5: Primo tempo pessimo, non riesce a ricevere il pallone e si innervosisce. Sbaglia molti passaggi. Rientra dagli spogliatoi con maggiore convinzione, ma non basta. 

(Dal 40’ s.t. Sensi: s.v.)

Vidal 5: Esce in pressing con un tempo di ritardo e consente alla difesa bianconera di giocare con calma. Guadagna il giallo e salterà la semifinale di ritorno. I tempi belli sono alle spalle. 

(Dal 28’ s.t. Eriksen 5,5: Entra in campo con scarso piglio). 

Young 5: Il rigore per la Juventus nasce da una sua clamorosa ingenuità: trattiene Cuadrado in area di rigore ignorando il pallone, che non sarebbe mai giunto al colombinao. 

(Dal 21’ s.t. Perisic 6: Riesce a sfondare con buona continuità sulla sua corsia di competenza). 

Lautaro 6,5: Apre il match con un gol alla Crespo, poi finisce in ombra. 

Sanchez 6,5: Sbaglia un gol clamoroso colpendo Demiral, ma è il migliore in campo dei suoi. Avvia l'azione dell'1-0 saltando il pressing di Demiral, manda in porta Darmian e gioca tra le linee con tanta qualità. Il problema è che non vede più la porta. 


Conte 5,5: Deve fare a meno di Lukaku e Hakimi e i suoi sono in vena di regali. L'Inter del primo tempo è poca roba, poi migliora nella ripresa.