140
Handanovic 6: Mai chiamato in causa. Preoccupato dal solo Bottani, con una conclusione che si spegne sul palo.

(Dal 1' s.t. Radu 6,5: Si fa notare con un paio di buoni interventi)

Skriniar 6: Si limita come al solito alla sola fase di rottura.

(Dal 1’ s.t. D’Ambrosio 6: Partecipa alla manovra ed è attento in retroguardia).

Ranocchia 6: Le voci di mercato non lo distraggono.

(Dal 1’ s.t. de Vrij 6: Solito baluardo, insuperabile di testa e sempre bravo nell’avviare l’azione).

Bastoni 6: Ordinaria amministrazione, offre il solito contributo con e senza possesso palla. Gara priva di sbavature.

(Dal 1’ s.t. Kolarov 6: Terzo di difesa al posto di Bastoni, regola e gestisce.

Hakimi 7,5: Subito il più in palla dei suoi. Sulla sua corsia è devastante e innesca i primi due gol dell’Inter. La sua gamba è differente. 

(Dal 1’ s.t. Young 6: Qualche buona discesa sulla corsia di appartenenza).

Barella s.v. : Esce per una forte contusione al braccio e alla spalla destra.

(Dal 19’ Agoumé 6: Entra con buona personalità).
(Dal 1’ s.t. Nainggolan 5,5: Scarsa mobilità, non ancora al top).

Sensi 6,5: Gioca da trequartista e collega i reparti.

(Dal 1’ s.t. Eriksen 5,5: Come Nainggolan, partecipa poco alla manovra e trova pochi spazi).

Gagliardini 6: Gioca da mediano puro, ruolo che non ha mai amato ma che paradossalmente è più nelle sue corde).

(Dal 1’ s.t. Brozovic 6: Pensa più che altro a mettere minuti nelle gambe. Gioca senza strafare e con giocate semplici).

Dalbert 6,5: Suo il gol che apre la stagione nerazzurra. Bravo a raccogliere l’assist di Hakimi e scaraventare di piatto il pallone in rete.

(Dal 1’ s.t. Perisic 6: Rientrato dopo il prestito al Bayern, Conte lo prova a sinistra a tutta fascia con buoni risultati).

Sanchez 6,5: Appare leggermente appesantito ma incide con due preziosi assist.

(Dal 1’ s.t. Salcedo 5,5: Pigro, spreca una buona occasione da gol).

Lautaro 7,5: Terzo e quarto gol portano la sua firma. Il Barcellona è sempre più lontano.

(Dal 1’ s.t. Lukaku 7: Guadagna e trasforma un rigore. Partecipa attivamente alla manovra.


Conte 6,5: Il primo test vede un’Inter ancora piena di scorie, ma  che va a memoria sui principi della scorsa stagione.