347
Handanovic 6,5: Respinge il rigore di Ibra (supera il record di Pagliuca per numero di rigori parati in A) ma non può nulla sul tap-in dello svedese. Incolpevole anche sul raddoppio dello stesso centravanti.

D’Ambrosio 5: Saltato come un birillo da Leao, che va a servire l’assist per il momentaneo 0-2 di Ibra. Soffre per l'intera durata del match. 

de Vrij 5,5: Ibra gli crea parecchi problemi, lui prova a tenere botta.

Kolarov 3: Conferma i disastri delle prime uscite e stecca anche il derby. Causa il rigore atterrando Ibra, spalle alla porta e al limite dell'area. Dorme ancora, sempre sullo svedese, che colpisce libero alle sue spalle ed esulta per la seconda volta.

Hakimi 6,5: Vince il duello tra velocisti con Theo Hernandez. Taglia alle spalle di Kessié e incorna l’assist di Vidal, ma il pallone finisce a lato di un niente.

Vidal 6: Gioca con esperienza e senso della posizione. Lui e Kessié si annullano. Serve un bellissimo assist ad Hakimi, ma il compagno spreca. 

(Dal 38’ s.t. Sanchez: s.v.)
Brozovic 5: Impatto pessimo, svogliato come ai tempi peggiori. 

(Dal 22’ s.t. Eriksen 4,5: Pessima attitudine. Entra come in una qualsiasi amichevole. Ma è un derby, con i suoi sotto di un gol)

Perisic 6: Nel primo tempo riesce a sfondare una sola volta su Calabria e lo fa per servire l’assist a Lukaku.

Barella 6,5: Arriva alla conclusione dopo uno scambio preciso e rapido con Lukaku, ma il tiro finisce tra i guantoni di Donnarumma. Si danna l'anima, corre per tre, non vuole perdere. 

Lukaku 7: Raccoglie l’assist di Perisic e riapre il derby dopo l’uno-due rossonero. Sulla sua testa anche il pallone per il possibile pareggio, ma il pallone finisce di poco a lato. Offre sostegno all'intera squadra, finisce il match sfiancato. 

Lautaro 6: Fa ammattire Kjaer per tutto il primo tempo, lo salta praticamente al primo tocco. Trova la conclusione in diverse occasioni ma Donnarumma è attento. Sparisce per l’intero secondo tempo e riappare nel recupero, quando serve a Lukaku un assist per il potenziale pareggio.


Conte 5: Tradito ancora una volta da Kolarov, che lui stesso ha voluto con grande energia. Perde il derby e battezza un avvio di campionato tutt'altro che esaltante.