Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, c'è stato un incontro ieri pomeriggio a Milano tra l'Inter, nella persona del ds Piero Ausilio, Mateo Kovacic e tre dirigenti del Liverpool, in un albergo del centro, Palazzo Parigi in Via Fatebenefratelli, zona Corso Como. Un incontro che avvalora dunque le voci di un sempre più probabile sacrificio del centrocampista croato per fare cassa ed arrivare agli obiettivi principali per la prossima stagione, Yaya Tourè su tutti, senza sforare le norme imposte dal Fair Play finanziario.

30 MILIONI LA BASE - Negli scorsi giorni l'Inter era stata molto chiara con l'agente di Kovacic: per lasciarlo partire servono offerte da 30 milioni. Quello di oggi è stato un incontro importante proprio per iniziare ad intavolare una trattativa che non sarà certamente breve. Il contratto del croato è stato prolungato di un anno (fino al 2019) solo lo scorso gennaio, con tanto di adeguamento dell'ingaggio (salito da 1,5 a 2,5 milioni di euro a stagione), proprio per evitare scippi, per cercare di vendere al prezzo più alto possibile il suo talento, classe '94. Cosa che puntualmente sta avvenendo: tra Icardi e Handanovic, alla fine il sacrificato potrebbe essere proprio lui.

Alessandro Di Gioia
@AleDigio89