1
L'attaccante dell'Inter Romelu Lukaku ha raccontato ai microfoni della BBC, intervistato da Ian Wright, il suo periodo di isolamento: "Mi hanno portato una cyclette: in appartamento non avevo spazio e ci hanno chiesto chi non avesse una cyclette o un tapis roulant in casa. In tanti abbiamo risposto e nel giro di un paio d’ore ce l’hanno portate. Cosa faccio nel tempo libero? Non ho ancora finito Power (serie tv prodotta da 50 Cent, ndr). Gomorra? No, non l’ho vista. Ora tutti giocano alla Playstation, giochiamo a Call of Duty tutte le sere".

COSA MANCA A LUKAKU - "Mi manca la vita normale. Stare con mia madre, con mio figlio, con mio fratello. Penso a tutti, è una situazione brutta: non si possono avere contatti con altri esseri umani. E inizi ad apprezzare quello che hai. Sono comunque un ragazzo fortunato. E conosci il mio background, tutto questo mi fa ripensare alla strada che ho fatto da quando ero ragazzino”.