17
L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport analizza la prestazione del difensore dell'Inter, Aleksandar Kolarov. 

“Torniamo indietro di qualche fotogramma. La marcatura ingenua e il fallo di Kolarov smentiscono 34 anni di esperienza. Il fatto è che difendere in fascia è una cosa, in area è un’altra vita. L’ex giallorosso aveva già peccato con la Fiorentina e il Benevento. Serviva proprio? Qualcuno avrà rimpianto Godin, pagato per andarsene. Nella settimana dei reduci dalle nazionali, un assetto più prudente, forse, avrebbe aiutato. Invece così, regalando spazi, il derby interista si è bruciato in 3 minuti, anche se non sono mancati il tempo e le occasioni per ribaltarlo”.