A Sky Sport ha parlato il tecnico dell'Inter Roberto Mancini, dopo il ko rimediato in casa dai suoi contro la Fiorentina: "Siamo stati generosi fino alla fine, sappiamo che loro sono una bella squadra che gioca insieme da tempo. Loro sono passati in vantaggio e siamo andati in difficoltà, ma abbiamo avuto tante occasioni per pareggiarla e poi facendo gol prima potevamo anche provare a vincere. Abbiamo avuto questa occasione clamorosa, Palacio se avesse passato il pallone in quella circostanza avremmo potuto fare gol, ma non solo questa occasione".

Su cosa è mancato: "Entrambe le squadre hanno provato a vincere, dopo il gol non si sono più visti e noi abbiamo avuto tante possibilità. Il calcio è così, pareggiando subito puoi anche vincerla".

Su Podolski e Shaqiri: "Shaqiri è entrato, ha fatto benissimo. Non ha giocato dall'inizio perchè ha giocato giovedì, poi tutti devono dare di più".

Sulle difficoltà per il doppio impegno: "No, siamo su due obiettivi e cercheremo di provarci fino in fondo. Poi è chiaro che se in futuro saremo distanti tanti punti dal Napoli proveremo a fare di più in Europa".

Poi a Mediaset Premium Mancini si sofferma sulla prova di Kovacic e Podolski: "Ho inserito Kovacic perché Shaqiri e Palacio avevano giocato giovedì e lui aveva fatto molto bene a Cagliari, da lui ci si aspetta sempre di più, così come da Podolski".