17

Intervenendo in conferenza stampa di presentazione della sfida dell'Inter contro la Fiorentina di domani sera, Walter Mazzarri si è mostrato sereno e fiducioso nel rispondere alle domande dei giornalisti: "La vittoria ha fatto benissimo, ho cercato di non esaltarla troppo, è chiaro che a livello inconscio dopo risultati negativi ci si allena con meno entusiasmo. C'è una partita difficile, la Fiorentina mette in difficoltà tutti".

In settimana tante polemiche hanno riguardato da vicino l'allenatore toscano. A partire dalla presenza di Thohir in Italia, passando per il rapporto con Montella e De Laurentiis: "Ho un buon rapporto con il presidente, in radio ho detto che mi sarebbe piaciuto di più, anche per superare l'imbarazzo della lingua. Avere un contatto più fluido con un presidente con cui ti trovi a tuo agio sarebbe un bene, ma l'ho detto solo a livello personale. Con Montella non c'era nulla da chiarirsi. In quel momento sono state dette cose ed è finita lì e con Montella non c'è nulla. De Laurentiis ha detto quelle cose troppo per amore, ha cercato di tenermi fino all'ultimo e per questo ha detto certe cose".

Sulle scelte fatte nel mercato estivo, Mazzarri ha ribadito come il suo ruolo non sia stato centrale: "Io mi sono ritrovato tutta la rosa. Botta l'ho visto in allenamento e ho deciso di tenere lui al posto di Belfodil. Ho fatto scelte in base a quello che ho trovato, per il primo step di mercato ho fatto delle valutazioni intelligenti con la società per non depauperare il patrimonio dell'Inter. Icardi, ma anche gli altri me li sono trovati, non ho inciso sul mercato di giugno e ho tentato di rivalutare la rosa".

Sulla formazione e sui probabili giocatori che scenderanno in campo: "Hernanes e Kovacic vanno valutati nel pomeriggio. Milito è rientrato, poi ha avuto problemi, ma è una tendenza di tutti gli attaccanti a eccezione di Palacio. Nessuno ha avuto continuità, c'è stata la condizione da recuperare per tutti. Lo stesso Botta l'ho inventato io come seconda punta, doveva andar via ma mi è piaciuto, stava bene in allenamento e ho voluto tenerlo. Per Icardi la forma si trova allenandosi a mille in allenamento, non c'è bisogno di giocare con continuità per recuperarla".

Get Adobe Flash player