Intervistato da Yahoo Esportes, il difensore dell'Inter Juan Miranda ha fatto il punto sul proprio futuro: “Ho provato a spegnere il telefono per concentrarmi sulla nazionale. Ora inizierò ad analizzare le proposte e a vedere cosa accadrà nei prossimi giorni”. Il centrale brasiliano è sotto contratto fino a giugno 2020, ma il nuovo tecnico Antonio Conte lo ha indicato da tempo come un calciatore che non rientra nel suo progetto. Miranda ha avuto modo di parlare anche del suo impegno con la Seleçao dopo aver appena conquistato la Copa America: “Credo che indipendentemente dall'età, un giocatore che merita di essere nella squadra nazionale brasiliana deve esserci: per la qualità tecnica e fisica, per tutto il supporto di cui la Seleçao ha bisogno. Non possiamo parlare di età perché abbiamo davanti a noi importanti competizioni. Gioca chi sarà in condizioni migliori, che sia giovane o più esperto. Credo che, fisicamente e tecnicamente, potrò ancora esserci. Non mi vedo fuori dalla nazionale brasiliana”.