Il mercato non dorme mai, nemmeno quando la stagione è ancora nel vivo e gli obiettivi prefissati a inizio stagione sono ancora da conseguire. Un discorso che vale anche per l'Inter, impegnata nella rincorsa a un posto nella prossima Champions League, traguardo che consentirebbe di pianificare con maggiore serenità le mosse di mercato per l'anno prossimo. Questo non impedisce alla squadra mercato del ds Piero Ausilio e del coordinatore dell'area tecnica di Suning Walter Sabatini di monitorare profili che possano interessante in vista della stagione che verrà e tra questi figura anche il centrocampista classe '95 del Marsiglia André Zambo Anguissa.

LA SCOPERTA DI RUDI GARCIA - Gli scout nerazzurri sono stati segnalati sulle tribune dell'Estadio Municipal di Braga per seguire il match di Europa League tra lo Sporting e l'OM e l'obiettivo della missione era proprio seguire da vicino il possente mediano della formazione allenata da Rudi Garcia. Camerunese, portato in Europa dal Reims ma esploso letteralmente nella passata stagione e consacratosi in quella attuale proprio agli ordini dell'ex tecnico della Roma, capace di costruire una cerniera di centrocampo in tandem col brasiliano Luiz Gustavo (vecchio pallino dei nerazzurri) cha ha trasformato il Marsiglia in una formazione più equilibrata rispetto al recente passato e in grado di competere alla pari con le squadre di vertice del campionato francese, attualmente terza in classifica e in piena corsa per un posto in Champions.

L'UOMO PER SPALLETTI - Uno snodo fondamentale per dare continuità a un progetto tecnico finito nel mirino della Uefa per la violazione del Fair Play Finanziario e che, senza l'Europa più importante, può portare a una vera e propria smobilitazione. L'Inter ha seguito con interesse i progressi di Zambo Anguissa, giocatore diventato molto più disciplinato tatticamente rispetto alle sue prime apparizioni col Marsiglia e capace oggi di abbinare una discreta qualità alle doti innate di recupera-palloni. Un profilo gradito anche all'allenatore nerazzurro Luciano Spalletti, che ha atteso invano nell'ultima finestra di mercato l'arrivo di un centrocampista con caretteristiche più difensive rispetto a Rafinha e che aiutasse la squadra a recuperare l'equilibrio tattico smarrito da dicembre in avanti. Sotto contratto fino a giugno 2021 con l'OM, Zambo Anguissa ha oggi una valutazione di mercato di circa 10 milioni di euro. L'Inter ha già preso nota, perchè il mercato non dorme mai.