Commenta per primo

"Certamente non c'è stato un girone di andata che fosse così positivo per noi. Ancora adesso siamo indietro, non dobbiamo esaltarci troppo, ma possiamo dire di aver fatto fin qui il nostro dovere". A commentare, ai microfoni di Inter Channel, il percorso dell'Inter nel campionato italiano dall'inizio della stagione ad oggi, è il presidente Massimo Moratti che continua dicendo: "Dal Mondiale per Club di Abu Dhabi, la squadra si è trasformata, sotto il punto di vista del gioco, dei risultati e questo era quello che mi interessava di più. Adesso però continuiamo così e vediamo dove possiamo arrivare".

Ora c'è il derby, gara che però potrebbe però essere solo una in più: "Cerchiamo di fare un passo alla volta, posso però già dire che sono contento per tutti i giocatori, per Leonardo che è entrato molto bene nella società, ha portato quello che volevo, uno spirito molto bello. Sono soddisfatto già adesso, ma da tifoso e come tutti i tifosi spero ancora in qualcos'altro".

E di emozioni ai propri tifosi quest'anno l'Inter ne ha regalate davvero tante: "Sensazioni incredibili, tutte cose piacevoli da vivere e da ricordare. Cerchiamo però di avere prudenza noi, la stessa che devono avere anche i giocatori continuando a fare quello che devono fare con umiltà. La squadra è felice di aver fatto quello che doveva fare, questa è la cosa principale, poi cerchiamo con la professionalità e col cuore di fare quello che dobbiamo. Se ci riusciamo, sarà meglio".

Il presidente nerazzurro conclude parlando dell'incredibile ascesa di Samuel Eto'o: "Un professionista eccezionale. L'Inter ha raramente avuto un centravanti che potesse darci delle soddisfazioni che ci ha dato lui e con la sua continuità. Credo sia proprio da ringraziare per la professionalità, il carattere, lo spirito di sacrificio che forse da un uomo così non ti aspetti. Questo è bellissimo anche per i compagni. Lo scambio con Ibrahimovic è stato....fortunato". Parole d'elogio anche per Cristian Chivu: "Ci tenevo a fargli i complimenti per la partita strepitosa che ha giocato oggi".