11
La partita di questa sera somiglia per entrambe all'ultima spiaggia: Inter e Napoli sono ancorate ancora ai propri sogni, ma lo scontro diretto di questa sera decreterà quale delle due compagini avrà ancora il diritto di sperare. Noi di Calciomercato.com abbiamo intercettato i nostri inviati di Inter (Pasquale Guarro) e Napoli (Giovanni Scotto), che hanno espresso la propria opinione in relazione a questa gara molto delicata sia per Mancini che per Sarri. 

P: Ciao Giovanni, pronto per stasera?

G: Ciao a te, finalmente pronti. Per una volta si gioca prima della Juve (e anche della Roma)

P: Quanto era bello giocare tutti alla domenica alle 15?

G: Era più bello per due motivi. Il primo è che le vite dei tifosi e sportivi erano organizzate meglio, intendo il tempo libero. Il secondo è per la semplice regolarità del campionato. Concetto che si è andato un po' a farsi benedire

P: Hai ragione, quando si dice che il progresso spesso è regresso... Stasera è veramente l'ultima possibilità per entrambe: chi perde saluta definitivamente il proprio obiettivo

G: Se intendi lo scudetto, credo che ormai sia andato. La Juve dovrebbe avere un tracollo che onestamente io non riesco a individuare, e anche i tifosi del Napoli ormai sembrano rassegnati. La concentrazione è ormai tutta sul secondo posto, dove è essenziale arrivare alla partita contro la Roma con questi sei punti di vantaggio (almeno)

P: Qualcuno ha detto che il Napoli senza Higuain perde il 50% del proprio valore. Tu sei d'accordo?

G: I fatti dicono il contrario. Il Napoli senza Higuain ha sempre vinto (otto partite) e anche come qualità di gioco non vedo differenze. E' vero però che un attaccante che segna 30 gol incide molto sul rendimento della squadra, ed è normale chiedersi cosa sarebbe stato il Napoli senza di lui. Però, ripeto, i dati dicono che la squadra è forte anche senza il Pipita.

P: Anche perché Gabbiadini non mi sembra l'ultimo dei fessi... All'andata avevi indovinato il pronostico dando il Napoli vincente, per il ritorno cosa dici?

G: Gabbiadini è un talento,anche se non mi sento di dire che ha la stoffa del grande attaccante. E per grande intendo all'altezza di Higuain. E' un giocatore che ha del potenziale, che deve esprimere con la continuità. Sul pronostico stavolta ci vado cauto, ho la sensazione che l'Inter non perderà.

P: Ieri ho visto Mancini molto scarico in conferenza... Speriamo che l'atteggiamento della squadra sia inversamente proporzionale
Hai gia individuato chi potrebbe essere l'uomo decisivo?

G: Beh a gennaio contro Sarri Mancini era bello carico! Penso che l'uomo decisivo possa essere Hamsik. Contro il Verona ha giocato una bellissima partita, e a Milano spesso ha fatto ottime prestazioni. Il Napoli ha bisogno di lui e spero che non sottovaluti questo impegno. Se Mancini userà il 4-3-3 può creare problemi agli azzurri.

P: Io invece vedo bene Miranda stasera... Vediamo cosa succede. Allora in bocca al lupo, vinca il migliore e speriamo in un bel clima anche sulle panchine N

G: Lo spero anche io. Purtroppo il Napoli non ha consentito a Sarri di parlare, ma anche l'allenatore azzurro avrebbe dichiarato di stringere la mano (e forse abbracciare) Mancini. Il caso è chiuso e vedremo un clima sereno, ne sono convinto

P: A stasera

G: A stasera e buona partita!