190
Romelu Lukaku si sta allenando da solo, in Belgio, all'interno del centro sportivo dell'Anderlecht e con addosso non gli indumenti del Manchester United, bensì quelli del club che lo lanciò nel grande calcio. Una mossa azzardata quella dell'attaccante classe '93, che è sì in ritardo di condizione e necessita di allenamenti personalizzati, ma sta anche rompendo con i Red Devils (LEGGI QUI) pur di agevolare il suo addio verso Inter e Juventus, che sono i due club che più lo hanno trattato finora. 

LA JUVE SI CHIAMA FUORI - Una mossa che potrebbe però essere tardiva dato che uno dei due club, la Juventus, è pronta a far cadere l'interesse per lui. Senza l'inserimento nell'operazione del cartellino di Paulo Dybala, infatti, il club bianconero non ha intenzione di affondare il colpo ed è sempre più lontano da Lukaku. Anche l'operazione per l'approdo all'Old Trafford di Mario Mandzukic è ripartita, ma sarà considerata slegata dall'eventuale arrivo del belga.
L'INTER RILANCIA - Una notizia che l'Inter non si è lasciata sfuggire e che ha sfruttato per riallacciare immediatamente i contatti con l'entourage del giocatore. La volontà di Lukaku di giocare per Conte rimane solida e, per questo, l'Inter ha riallacciato nelle ultime ore anche i contatti con il Manchester United. La trattativa è ufficialmente ripartita e il club nerazzurro ha presentato un primo rilancio a 75 milioni, che rimane però ancora lontano dagli 83 milioni di euro richiesti dai Red Devils. Servirà tempo, ma l'imminente chiusura del mercato in Premier League non sarà una discriminante. La cessione di Lukaku non coinvolge direttamente i piani mercato in entrata del club inglese e potrebbe concludersi anche dopo la deadline dell'8 agosto.

GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. 
Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com