72
E' Giacomo Raspadori la prima scelta di mercato dell'Inter del 2022. Beppe Marotta ha deciso, serve un rinnovamento del reparto offensivo e l'attaccante 21enne del Sassuolo è considerato il rinforzo giusto per Inzaghi e per il club, che non può più permettersi investimenti da capogiro. Muoversi con anticipo, sopratutto quando si tratta di giocatori forti e chiacchierati, per i quali la concorrenza è forte, spesso fa la differenza, per questo anche in queste settimanel'Inter ha portato avanti i contatti con il suo agente Tulio Tinti, che ha curato il trasferimento di Simone Inzaghi a Milano e che assiste nel club nerazzurro diversi giocatori (Bastoni, Darmian e Ranocchia), e con Carnevali.

 LO SCENARIO - L'amministratore delegato del Sassuolo non mente quando - al Corriere dello Sport - dice che nonostante l'amicizia di lunga data con Marotta i nerazzurri non avranno una corsia preferenziale, ma proprio per il forte legame che c'è e che dura da anni, l'ex dirigente della Juve sarà informato di eventuali offerte che arriveranno per Raspadori. L'Inter avrà il tempo di valutare la situazione ed eventualmente rilanciare. Di fatto prima di dire sì a qualsiasi altro club il Sassuolo informerà i nerazzurri, che avranno la possibilità di fare un'ultima mossa. Marotta, dopo averci provato in estate, studia una proposta stile Locatelli: prestito biennale, che potrebbe essere oneroso, con obbligo di riscatto. Il problema resta il prezzo, ora Raspadori vale molto di più dei 20 milioni richiesti dieci mesi fa.