168
"Sarà una partita a scacchi. Rispettiamo le società proprietarie del cartellino, ma servirà un prezzo congruo per chi vuole comprare". Così l'amministratore delegato dell'Inter, Beppe Marotta, ha risposto alle domande fatte sul mercato in entrata e sui prossimi colpi in programma con particolare attenzione a Edin Dzeko e Nicolò Barella. E per entrambi, oggi, potrebbe essere una giornata importante.

INCONTRO IN LEGA - L'ad nerazzurro non sarà oggi a Lugano con la squadra. Marotta è rimasto in sede perché nel corso della giornata si terrà in Lega Calcio un'altra importante riunione per la programmazione del futuro della Serie A. Un'assemblea in cui, secondo la Gazzetta dello Sport, Marotta potrà nuovamente sedersi attorno a un tavolo per parlare anche con il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, e con l'ad della Roma Guido Fienga, entrambi attesi a Milano e protagonisti nelle due trattative per Barella e Dzeko.

L'OK DEI GIOCATORI NON BASTA - Entrambi i giocatori sono accomunati nelle trattative con l'Inter da un dettaglio tanto importante quando non trascurabile. Sia Dzeko che Barella, lo ha ribadito anche Marotta nella giornata di ieri, hanno espresso la propria preferenza per il trasferimento in nerazzurro. Una carta che l'Inter si sta giocando nella trattativa con i club che, oggi, potrebbe avere un'accelerata importante. Con entrambi i club si tornerà a parlare di contropartite tecniche giovani da inserire negli affari, da parte dei sardi c'è più disponibilità, mentre per i giallorossi servirà, probabilmente, molto più tempo. 


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. 
Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com