46
Strette dal governo cinese e bilancio 2016-17 chiuso con un passivo di 24 milioni di euro: a gennaio, anche con qualche cessione o con l'inserimento di nuovi sponsor, sarà difficile per l'Inter fare un colpo di mercato da 30 milioni di euro. E per questo motivo il duo Sabatini-Ausilio è già al lavoro per accaparrarsi qualche buon giocatore in prestito con diritto o obbligo di riscatto. 

CI PENSA IL JIANGSU? - Come scrive Tuttosport, un aiuto lo può dare il Jiangsu, club cinese di proprietà Suning, "fratello" di quello nerazzurro. Due, in particolar modo, sono i giocatori che stuzzicano la dirigenza interista: Alex Teixeira e Ramires. Il primo, visto in Europa con la maglia dello Shakhtar, è un trequartista puro; il secondo, ex Chelsea, è un mediano. Uno dei due può arrivare nel mercato invernale, sulla scia di un'operazione alla Sainsbury, il difensore australiano che arrivò a Milano nello scorso mercato invernale. Ma quello volta fu l'Inter che fece un favore al Jiangsu...