Commenta per primo
Gabriele Oriali, responsabile sportivo prima squadra dell'Inter, si proietta sulla gara di domenica sul campo del Siena, match nel quale i nerazzurri si giocano lo scudetto: "Andiamo ad affrontare una squadra già retrocessa, ma anche stando alle dichiarazioni fatte dal loro presidente diventa una gara delicata - spiega in un'intervista a Studio Sport, su Italia 1 -. Ha dichiarato che avremo tutti gli occhi addosso, che tutti guarderanno la partita. Aggiungo che guarderanno la partita perché quelle affermazioni se le poteva risparmiare. Sembra quasi scontato che la Roma vinca col Chievo, io non credo. Il Chievo ci ha dato filo da torcere fino all'ultimo. Non è così scontato come sembra". "Noi abbiamo motivazioni importanti, vogliamo continuare a vincere così come stiamo facendo negli ultimi anni. E' stato surriscaldato l'ambiente, se ne poteva fare a meno...", conclude il dirigente nerazzurro.