No, grazie. L'Inter si è dimostrata subito fredda attorno al nome di Mesut Ozil, rispuntato in questi giorni sui giornali inglesi in ottica nerazzurra ma mai stato reale obiettivo di Ausilio e Sabatini nelle valutazioni di mercato: il centrocampista offensivo dell'Arsenal non è più indispensabile per Wenger, va in scadenza nel prossimo giugno e può essere un'occasione, ma ad oggi è stato solo offerto da intermediari a diversi club italiani senza ricevere feedback positivi. Anche l'Inter non ha mosso passi concreti, Ozil guadagna attorno ai 7 milioni bonus compresi e chiederebbe anche qualcosa in più se dovesse salutare l'Arsenal a scadenza. Cifre altissime non prese in considerazione.

JOAO NON SI TOCCA - Le indiscrezioni dall'Inghilterra hanno addirittura parlato di un assalto dell'Arsenal a Joao Mario in un'eventuale operazione Ozil. Nulla di tutto questo: l'Inter non scambierà il portoghese per il tedesco per diversi motivi, dalla differente valutazione economica fino alla freddezza sull'ex Real Madrid passando per la volontà di trattenere ancora Joao Mario. Difficilmente verrà ceduto a gennaio a meno di occasioni clamorose o proposte fuori mercato, Spalletti vuole continuare a lavorare con e su di lui. Senza Ozil nei piani nerazzurri.