Ernesto Paolillo, intervistato dalla Radio Sportiva, ha parlato della Tournèe in Indonesia, essendo anche lui a seguito della squadra nerazzurra:

"Siamo appena entrati in un village di oltre 500 metri con migliaia di tifosi. E' davvero incredibile. Abbiamo trovato una grande accoglienza, un'atmosfera limpida, positiva e tranquilla. Oggi lo stadio di Giacarta sarà esaurito, questo vuol dire 80mila biglietti venduti. Siamo stati contattati da sponsor locali, riscontrando un interesse positivo attorno alla nostra squadra".

Iniziativa che apre un nuovo varco nelle strategie commerciali dell'Inter, come spiega Paolillo: "Il marketing di qualsiasi società va alla ricerca di sbocchi dove i fruitori del prodotto possano essere tanti. L´Indonesia è un paese appetibile in questo senso. Qui abbiamo un club di tifosi dedicato al presidente Moratti che conta 15mila iscritti. Un numero spaventoso". Chiusura sul mercato: "Lo scorso anno ci siamo trovati colti di sorpresa dalla decisione di Leonardo, mentre stavolta siamo partiti con largo anticipo, potendo programmare tutto con largo anticipo. In società abbiamo una linea, quella di parlare delle operazioni solo quando saranno siglate. Palacio? Prima è inutile discuterne, perché l'accordo non c'è ancora. Punteremo sul giusto mix di innovazione e conferma dei campioni".