69
La seconda stagione italiana di Gabigol potrebbe cominciare proprio dove si è conclusa - male - la prima. Lo scorso 21 maggio, alla penultima giornata di Serie A, l'Inter sfidava la Lazio e il brasiliano, dopo aver capito che non sarebbe entrato in campo, aveva abbandonato la panchina nei minuti finali, scatenando la rabbia dell'allora allenatore nerazzurro, Stefano Vecchi, che decise di non convocarlo per l'ultima sfida dell'anno, per punizione. Ora, in cerca di una soluzione per rilanciarsi, l'opportunità giusta potrebbe arrivare proprio dai biancocelesti.

PROPOSTO GABIGOL - L'Inter, infatti, ha proposto il giocatore al club del presidente Lotito, tentata dall'idea di vedere il classe '96 all'opera in Italia piuttosto che in Spagna - dove sono arrivati diversi interessamenti, col Las Palmas su tutte - o Portogallo - dove c'è il Porto, la soluzione preferita dal giocatore e dal suo agente, Wagner Ribeiro. Che, intanto, ieri è tornato a parlare: "Gabigol sarà in ritiro il 10 luglio, poi parlerà con Spalletti e si deciderà il suo futuro".

PIACE MILINKOVIC - Gli intrecci di mercato tra Inter e Lazio, però, non si fermano al brasiliano. In corso Vittorio Emanuele piace, e molto, Milinkovic-Savic, individuato come l'alternativa ideale ai sogni Nainggolan e Vidal. La strada che porta al serbo classe '95 non è però meno complicata di quella che porta agli altri due, viste le alte richieste che è solito fare Lotito, forte anche di un contratto rinnovato fino al 2022 lo scorso aprile.

IDEA FELIPE, CON KIA - Ma non è finita qui. Per un ex Santos - Gabigol - che potrebbe lasciare l'Inter per la Lazio, ce n'è un altro - Felipe Anderson - che quella stessa strada la può percorrere nel verso opposto. Anche in questo caso, come riporta il Corriere della Sera, la valutazione del giocatore è alta (almeno 30 milioni di euro), ma un assist importante ai nerazzurri lo può servire Kia Joorabchian, da qualche mese agente dell'esterno classe '93 e molto vicino alla famiglia Zhang.