46

13.25 Rolando è atterrato a Malpensa. Queste le prime dichiarazioni del difensore portoghese riportate da Gazzetta.it: "Sono molto felice di essere qui, ma non posso dire altro, parleremo dopo".

13.00 Rolando sta per diventare un giocatore dell'Inter. Il difensore portoghese è atteso in giornata a Milano per sottoporsi alle visite mediche e firmare con il club nerazzurro. Un colpo voluto da Walter Mazzarri che allenato il giocatore a Napoli a partire dalla scorso gennaio. Nonostante le poche presenze con la maglia azzurra, l'allenatore stima il 27enne nato a Capo Verde e lo ritiene una valida alternativa all'infortunato Walter Samuel. Rolando arriverà in prestito con diritto di riscatto fissato a 4 milioni di euro dal Porto.

Una storia strana quella del difensore. Solo due stagioni fa Pinto da Costa, presidente dei Dragoes, lo valutava 18 milioni di euro, scoraggiando Juventus, Roma e proprio Inter, interessate al calciatore. Rolando veniva da una stagione da grande protagonista, impreziosita dalla tripletta (campionato, Europa League e coppa nazionale) conquistata con Villas-Boas in panchina. Poi la rottura con il Porto per il mancato accordo per il rinnovo del contratto in scadenza 2015. Il club lusitano prima lo cede in prestito oneroso (1 milione) al Napoli con diritto di riscatto a 6,5 milioni e ora abbassa ulteriormente le sue pretese, girandolo ai nerazzurri gratuitamente con un riscatto ancora più basso. Se Rolando dovesse tornare quello del 2011, l'Inter avrebbe fatto un otitmo affare ad un prezzo più che conveniente.