12
José Mourinho è come una rock star. Undici anni dopo il Triplete centrato con la "pazza" Inter, lo Special One ha già fatto impazzire e innamorare la Roma. Un passaggio di consegne c'è anche al timone di X Factor, il talent show musicale di Sky. Stasera parte l'edizione 2021 condotta da Ludovico Tersigni, tifoso giallorosso che raccoglie l'eredità dell'interista Alessandro Cattelan. Il quale lascia il posto dopo 10 anni e domenica sera debutta sulla Rai col suo nuovo programma: "Da Grande". 

Sempre in tema di tv di Stato, domani sera torna "Tale e Quale Show", ancora condotto da Carlo Conti. In giuria Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Cristiano Malgioglio. In gara Alba Parietti, Federica Nargi, Stefania Orlando, Biagio lzzo, Pierpaolo Pretelli, Ciro Priello, Dennis Fantina, Simone Montedoro, Francesca Alotta, Deborah Johnson (figlia d'arte) e il trio I Gemelli di Guidonia. ​

Intanto Amadeus rispolvera la formula utilizzata da Claudio Baglioni nel 2019, quando a sorpresa Mahmood vinse il Festival di Sanremo con "Soldi". Quindi nella prossima edizione del 2022 (dal 1° al 5 febbraio) non ci sarà la divisione tra campioni e nuove proposte: due giovani (tra i 16 e i 29 anni) arriveranno tra i 12 finalisti di Sanremo Giovani, in programma mercoledì 15 dicembre. 

Tornando a X Factor, Tersigni (classe 1995) è nipote di Diego Bianchi, in arte Zoro, che venerdì scorso è ripartito col suo Propaganda Live su La7. L'attore ha dichiarato di ispirarsi a un altro tifoso nerazzurro: "Io ce provo a portare sul palco la luce e l'energia di Rosario Fiorello. A mio zio non chiedo consigli di conduzione, ma di vita: lui per me è un faro". 

Confermati i quattro giudici Mika, Emma Marrone, Hell Raton e l'interista Manuel Agnelli. La novità è l'abolizione delle categorie (gruppi, over, under uomini e donne) per evitare barriere, confini ed etichette. Inoltre nelle audizioni in studio non sarà presente il pubblico: non per il Covid, ma per scelta creativa in modo da creare un'atmosfera più autentica e intima. Da non perdere gli inediti portati da Gianmaria e dai Karakaz: "I suicidi" e "Useless". 

Mediaset lancia la sfida per il giovedì in prima serata con Star in the star condotto da Ilary Blasi: "È un celebrity show, dove dieci misteriosi personaggi famosi cantano prima in playback e poi con le loro voci nascondendosi dietro alle maschere di grandi artisti come Michael Jackson, Lady Gaga, Milan, Claudio Baglioni e Zucchero. Al termine di ogni puntata verrà eliminato un concorrente, che verrà smascherato e alla fine vincerà il più bravo. I giudici saranno l'attore Claudio Amendola (romanista, nda), il comico Andrea Pucci (interista, nda) e la cantante Marcella Bella più un ospite. Mi piace cantare, ma sono stonata come una campana. Ascolto spesso "Non voglio mica la luna" di Fiordaliso e "Non sono una signora" di Loredana Bertè". Non "Piccolo uomo" della compianta sorella Mia Martini, il disco regalato da Luciano Spalletti a Ilary nel giorno del 40esimo compleanno di suo marito Francesco Totti.