L'Inter sbatte contro il muro Sassuolo e non va oltre lo 0-0. Luciano Spalletti, davanti agli 11mila bambini di San Siro, lascia fuori Nainggolan puntando su Joao Mario; mentre Roberto De Zerbi dà ancora fiducia a Kevin Prince Boateng, mettendo fuori Babacar. In una partita confusa e che non ha visto un vero dominatore, partono meglio i neroverdi, che con Locatelli prima e Boateng dopo mettono paura ad Handanovic. Crescono col tempo i nerazzurri, soprattutto dalla sinistra con Ivan Perisic, prendendo campo senza, però, preoccupare Consigli, se non con un tiro di Politano.

IL SECONDO TEMPO - E va così anche nel secondo tempo: Boateng chiama Handanovic al miracolo, Brozovic ci prova da lontanissimo con Consigli fuori dai pali. L'occasione più ghiotta è quella che capita sulla testa di Lautaro Martinez, appena entrato, a 10' dal termine: troppo centrale, però, la testata del Toro, che si accomoda tra le mani di Consigli. A due minuti dal termine, poi, è ancora Boateng ad avere la grande chance: dribbling di Boga in mezzo all'area, palla in mezzo e il Boa che non ci arriva per un soffio. E nel recupero, ancora l'ex Chelsea, servito da Locatelli, che col destro chiama Handanovic all'ennesimo miracolo. Inter-Sassuolo finisce 0-0, con i nerazzurri che si portano a +7 dal quarto posto. . 


Con DAZN segui la Serie A Tim  IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.



Inter-Sassuolo è stata trasmessa alle 20.30 in diretta streaming su DAZN.

Attiva subito il tuo mese gratis.