90
Convocato da Roberto Mancini con l'Italia, Stefano Sensi è pronto a giocarsi un'estate a tinte azzurre, dopo aver vinto lo scudetto con l'Inter, senza, però, aver recitato un ruolo da protagonista. Tanta sfortuna, tanti infortuni, con sole 17 presenze in Serie A in stagione, l'ex San Marino, Cesena e Sassuolo cerca il rilancio con l'Italia dopo un anno e mezzo complicato, arrivato in seguito a un inizio folgorante con la maglia interista, con 3 gol e 4 assist nelle prime 7 presenze assolute in Italia nel 2019/20.

LO SHAKHTAR - Dopo tanti infortuni, il classe '95 sembra aver ritrovato regolarità e spera di riuscire a dimostrarlo all'Europeo. In attesa della competizione iridata, inizia ad accendersi il mercato intorno al 12 interista: lo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi, suo grande estimatore, prepara l'offerta per un giocatore sotto contratto sino al 2024, con un ingaggio da 2 milioni di euro a stagione. Ma attenzione anche ai rumors della Serie A.

LA FIORENTINA - La Fiorentina ci sta pensando: ha fatto un timido sondaggio per Stefano Sensi ma, per il momento, il giocatore non sta prendendo in considerazione l'ipotesi viola, voglioso di giocare in palcoscenici importanti. Sensi si prepara per l'Azzurro, lo Shakhtar studia la strategia, la Fiorentina pure.