Commenta per primo
Diego Milito, ex attaccante dell'Inter, ha parlato in una diretta Instagram su Espn Redes dell'emergenza coronavirus: "Musso? Non mi sorprende l'interessamento dei nerazzurri per lui, ho letto anche io questa notizia ma non so se sia vera. E' una cosa che mi fa felice perché è un grande professionista che ha dimostrato che può avere un grande futuro nella nostra Selezione. Sta facendo bene in Italia, si è adattato rapidissimamente". 

SU MOURINHO E IL TRIPLETE - "Fu fenomenale, è uno dei migliori tecnici in assoluto. Ho appreso tanto da lui in un solo anno, soprattutto nella gestione del gruppo. Ho tanti aneddoti da raccontare su quella che è stata una delle migliori stagioni della storia del club e della mia carriera. Non me ne viene una da dire pubblicamente, ma ce ne sono tanti. Le parole prima della finale di Madrid? Le ricordo, era tranquillo. C'era tensione, lui ci trasmise serenità". 

SU LAUTARO - "Gli ho scritto per sapere come stesse in questi giorni, abbiamo un grande rapporto. L'ho visto crescere, si allenava con noi al Racing in prima squadra nel 2014. Mi fa felice vedere la sua crescita costante, il suo presente. E' un ragazzo straordinario, un prodotto della nostra cantera come De Paul e Musso". 

UN PENSIERO PER ITALIA E SPAGNA - "Nutro un gran sentimento per l'Italia e la Spagna: gli mando un abbraccio".