L'Inter vuole Radja Nainggolan e non intende fermarsi: il labor limae del ds nerazzurro Piero Ausilio per portare a Milano il centrocampista classe '88, vero e unico nome richiesto espressamente dal tecnico Luciano Spalletti che ha saputo forgiarne al meglio le qualità durante le stagioni in cui lo ha allenato alla Roma esaltandone le caratteristiche da incursore, continua incessante.

LA CARTA PER CONVINCERE LA ROMA: SETTIMANA IMPORTANTE - Calciomercato.com ve lo aveva raccontato in esclusiva il 24 maggio, mentre questa potrebbe essere la settimana decisiva per la trattativa: andranno infatti in scena nuovi contatti tra la dirigenza nerazzurra e la Roma, per provare a dare un'accelerata all'affare. L'offerta sarà con tutta probabilità di circa 25 milioni di euro più il cartellino di Andrea Pinamonti, contropartita tecnica gradita ora dalla Roma e per la quale c'è già stato un incontro nella giornata di venerdì.

VISITE MEDICHE A LUGLIO E MAGLIA 'ALLA ZAMORANO': L'INTER CI CREDE - La valutazione di Nainggolan da pate della Roma è di 40 milioni di euro, più o meno la cifra che era disposto a pagare lo scorso gennaio il Guangzhou Evergrande: cifra alla quale l'Inter si avvicinerebbe parecchio con questa modalità, ma che non andrebbe ancora a toccare. Il club meneghino però fa sul serio: tanto che per i primi di luglio si parla già di possibili visite mediche, mentre per il numero di maglia si pensa a una soluzione "alla Zamorano", ovvero la 22 con il più in mezzo, perché la 4 ritirata in onore di Javier Zanetti.
DELUSO DALLA ROMA, RADJA VUOLE SOLO IL NERAZZURRO - Anche il centrocampista ha confessato ai supporter giallorossi che lo pregavano di restare che la scelta dell'addio non dipende da lui ma dal club: "Mi vogliono vendere...". Il belga è stizzito con la Roma per il modo in cui è stato scaricato dal club giallorosso a solo un anno dal rinnovo contrattuale: in questo momento Nainggolan vede solo nerazzurro.

@AleDigio89