Luciano Spalletti, allenatore dell'Inter, ha parlato a Sky Sport in vista della sfida di Europa League contro l'Eintracht Francoforte: "Dobbiamo essere ispirati a fare bene. Bisogna sempre stringere i denti e mettere le nostre qualità in campo per portare a casa la partita. Contano relativamente le assenze, contano quelli che ci sono e fare un calcio sufficiente per le qualità che ci sono. Domani sarà uguale alla partita d'andata, noi dobbiamo farla come abbiamo iniziato a Francoforte. Politano? Lui può essere alternato con Candreva che ha anche giocato in posizione più accentrata, dipende se parliamo di prima o seconda punta. Politano è quel calciatore che riesce a risolvere le questioni dentro la densità, il recinto dei centrocampisti e dei centrali, quella gabbia di pochi metri. Il gol di domenica è stato perfetto, controllo e tiro in zero secondi, che sarebbe entrato anche senza la deviazione secondo me perché ha colpito molto bene. Lui questo ruolo lo ha già fatto e lo conosce perché col Sassuolo ha giocato insieme a Berardi. Skriniar a centrocampo e Keita i due dubbi? Sì, ma risolviamo domani questa situazione. Derby? Dobbiamo pensare alla gara di domani, del derby la cosa che mi fa piacere è la presenza di Gattuso in panchina".