57
L'Inter si è rimessa in marcia con il poker rifilato alla Salernitana e punta con fiducia alla sfida con il Benfica. Se nella passata stagione, la vittoria nel doppio confronto con i lusitani aveva spalancato la porta delle semifinali di Champions League a Inzaghi, quest'anno ci si gioca un posto per gli ottavi. La squadra di Schmidt non può più sbagliare mentre i nerazzurri, in casa, vogliono accumulare punti per mettersi in testa al gruppo. Con quali uomini? Inzaghi ha fatto riposare alcuni dei suoi top player e conta di averli a pieno già da martedì. Le speranze sono però di recuperarne degli altri. Sono 4 infatti gli infortunati interisti. 

CUADRADO - Quello che fa sperare è il colombiano. L'ex Juve spera di esserci dopo lo stop per una tendinite nella sosta nazionale di settembre e ha sostenuto oggi l'ultimo test alla Pinetina, dove si è allenato parzialmente in gruppo. La titolarità è ovviamente da escludere ma Cuadrado potrebbe tornare nei convocati dopo aver giocato solo un totale di 62’ in stagione.
FRATTESI - Qualche flebile speranza l'Inter ce l'ha anche per Frattesi. Il centrocampista ha accusato un risentimento ai flessori della coscia destra che gli ha precluso la trasferta di Salerno. I nerazzurri viaggiano a vista e dovrebbero far prevalere la prudenza. Troppo forte il rischio di una ricaduta per un giocatore così importante nel progetto inzaghiano

ALTRI - Ai box, e ci resteranno ancora per un po', gli altri due infortunati. Stiamo parlando di Sensi, vittima di un risentimento muscolare al quadricipite della coscia. Ben più grave invece la distrazione ai flessori della coscia sinistra che ha colpito Arnautovic. L'austriaco rischia uno stop di due mesi e verrà rivalutato tra qualche settimana.