427
Internazionale di nome e di fatto. Cinque anni dopo aver acquistato il club nerazzurro dall'indonesiano Erick Thohir, i cinesi Zhang Jindong e Steven interrompono la trattativa col fondo britannico Bc Partners. Ma ora Suning apre la porta ad altri possibili soci acquirenti. 

La Repubblica rilancia la candidatura del fondo svedese Eqt, che ha tra gli investitori principali la famiglia Wallenberg, regina dell'elettronica scandinava. 
Il Sole 24 Ore invece fa il nome dell'americana Fortress, appoggiata da Mubadala, il fondo sovrano degli Emirati Arabi Uniti. 

Intanto l'Inter è in crisi di liquidità e per gli stipendi c'è la scadenza Uefa di fine marzo
. Come si legge sulla Gazzetta dello Sport, per garantire continuità nei prossimi mesi la società avrebbe bisogno di un'iniezione di denaro da 250 milioni di euro.